Cerca nel blog

mercoledì 27 aprile 2016

‬FUMETTI DI GUERRA #3

Clicca per scaricare un ebook in regalo
(Lungo la notte - scarica ebook qui: Delos StoreAmazonKoboItunes)
Nella carrellata dei personaggi marvel direttamente collegati al periodo storico della guerra fredda non poteva mancare lui, Nick Fury. Mi fa particolarmente piacere ricordare questo personaggio in quanto direttamente legato alla carriera di uno dei più grandi artisti e illustratori americani degli anni Sessanta, Jim Steranko (uno dei miei preferiti, si vede?)

Una delle più belle copertine di Steranko
Nicholas Joseph "Nick" Fury Sr. Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni). 
La sua prima apparizione avviene in Sgt. Fury and his Howling Commandos (maggio 1963). Agente segreto ed eroe dell'esercito statunitense, Fury ha esordito come leader mastica-sigaro di un commando temprato dalla durezza della seconda guerra mondiale per poi divenire un moderno agente della CIA e infine passare all'agenzia di spionaggio governativa denominata S.H.I.E.L.D. divenendone dapprima agente di punta e, successivamente, direttore.

L'approdo di Fury al SupremeHeadquarters International Espionage Law-enforcement Division (S.H.I.E.L.D.), avviene proprio in piena guerra fredda. Inizialmente agisce sotto il comando di dodici individui misteriosi visti solo in collegamento video. Recluta come suo secondo in comando il fido Dum Dum Dugan e arruola numerosi altri agenti conosciuti durante il periodo nella CIA. Grazie a Fury l'agenzia diviene la massima organizzazione di spionaggio dell'Universo Marvel, ed i suoi agenti collaborano costantemente coi Vendicatori affrontando varie minacce soprannaturali e aliene nonché numerose organizzazioni terroristiche mondiali (l'HYDRA, ad esempio, fondata dal Barone Wolfgang von Strucker).

Il mitico numero 1 della serie.

Nonostante la sua popolarità, tuttavia, le serie a lui dedicate hanno avuto breve durata negli anni sessanta e, da allora, Fury ha avuto raramente una sua serie personale; comparendo comunque come parte integrante della cosmogonia marvelliana attraverso frequenti apparizioni nelle testate di altri personaggi in qualità di capo dello S.H.I.E.L.D. e intermediario tra il governo degli Stati Uniti e i vari supereroi.

A partire dal 2012 il suo ruolo nell'universo Marvel è stato assunto dal figlio Nick Fury Jr., ispirato alla versione Ultimate ed alla controparte cinematografica del personaggio.

Il sito web IGN ha inserito Nick Fury alla 33ª posizione nella classifica dei cento maggiori eroi della storia dei fumetti, dopo Tim Drakee prima di Jesse Custer.
Alla prossima!
Posta un commento