Cerca nel blog

mercoledì 8 maggio 2013

FERRARA L'IDIOTA


   "La mafia è l'essenza della Sicilia". Questa la felicissima frase utilizzata da Giuliano Ferrara nel suo intervento alla trasmissione de La7 di ieri (07/05/2013) sera. Il contesto, ovviamente, era la celebrazione di Andreotti dopo la sua morte e delle gesta sue. Non mi sento di definire il signor Ferrara altro che un idiota per una affermazione simile che offende me e tutti i siciliani. Per anni, grazie anche a certa politica nazionale (incarnata proprio da Andreotti e soci), si è voluto equivocare sulla mafia considerandolo inizialmente come un fenomeno di costume e successivamente come un fenomeno criminoso solo isolano. Questo, infatti, è uno dei motivi per cui il fenomeno mafioso è stato sempre un pericolo per lo stato, l'averlo voluto definire in maniera impropria. La realtà vera è che, senza la classe politica rappresentata da Andreotti (e forse dallo stesso Ferrara, visto quel che dice?), senza l'idea di dover scendere a patti con la criminalità, probabilmente il tessuto sociale e politico della Sicilia non ne sarebbe stato così gravemente infestato. I comportamenti mafiosi, caro signor Ferrara, non hanno nulla a che vedere con i siciliani (molti dei quali sono ottimi e indefessi servitori dello Stato). Certo, la sopportazione ai soprusi, alle ingiustizie, agli insulti fa parte della natura e della storia della Sicilia. M'immagino, perciò, che il signor Ferrara non si aspetti alcuna reazione alle sue idiozie ma... e se rievocassimo il tempo dei Vespri? E se, per ogni stupidaggine e inutile provocazione, iniziassimo a reagire rispondendo per le rime? Se finalmente ci decidessimo tutti a dire apertamente che un'idiozia la può aver detta solo un'idiota?
Ferrara a La7


Posta un commento